Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Academy Online

Transizione ecologica e sfida della sostenibilità: strumenti per le pubbliche amministrazioni [AD.11]

16 Giugno dalle 13:00 alle 14:00

Sala BLU

Indirizzo copiato negli appunti

Rivedi il video dell’Academy.


La sessione formativa approfondisce il tema della transizione ecologica nel contesto dello sviluppo sostenibile, sintetizzandone le motivazioni e restituendo una visione d’insieme e interconnessa – dalle sfide climatico-ambientali definite a livello internazionale, alle politiche europee e la relativa attuazione pratica nelle politiche nazionali, al quadro delle misure di ripresa e resilienza dal COVID-19. Viene identificato il ruolo centrale delle risorse umane e i contenuti delle competenze di base per costruire la capacità amministrativa necessaria a rispondere alla dimensione delle sfide. Sono presentati gli strumenti e le azioni prioritarie da mettere in atto, i processi partecipativi della società civile, quale condizione imprescindibile per attuare la transizione.   

Programma dei lavori

  • Interviene

    •  Luigi Di Marco
      Luigi Di Marco

      Membro della Segreteria Generale ASviS

      Dal 1997 al 2006 ha ricoperto incarichi dirigenziali in comuni della provincia di Milano come architetto e urbanista occupandosi di pianificazione del territorio, lavori pubblici, ecologia e ambiente, salute e sicurezza sul lavoro.
      Si è poi concentrato sulle politiche locali per lo sviluppo sostenibile e ha trasferito la sua attività professionale anche a Bruxelles e poi a Roma. Dal 2011 collaborando con AIAS (Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza) ha svolto attività di studio e divulgazione scientifica sui temi dello sviluppo sostenibile e della responsabilità sociale d’impresa, impegno poi confluito nelle attività dell’ASviS.

      Con ASviS ha partecipato alla redazione dei rapporti annuali dal 2016, è autore dei quaderni ASviS Politiche europee e SDGs (edizioni 2020, 2021, 2022), co-autore del quaderno “Transizione digitale per gli SDGs”(2021) e curatore del quaderno “Transizione ecologica giusta”(2022).

A cura di