Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Talk e rubriche In presenza

Quali competenze e nuove professionalità per una PA capace di dialogare con il sistema delle imprese [TPA.08]

18 Maggio dalle 14:30 alle 15:30

Sala 2

Indirizzo copiato negli appunti

Con gli investimenti europei e quelli del PNRR, le Pubbliche Amministrazioni sono attuatrici di diverse misure per il rafforzamento e lo sviluppo del sistema imprenditoriale e produttivo. Il nuovo ruolo delle PA implica non soltanto un aumento dell’efficienza dei servizi ma anche la crescita della capacità del settore pubblico di saper comunicare, interagire e spesso co-progettare con gli attori privati che operano su un territorio.

Obiettivo del Talk è approfondire quali sono gli elementi del cambiamento organizzativo nelle PA necessari ad una partnership pubblico-privato che crei valore per le imprese: la mappatura di fabbisogni e nuove competenze delle persone, il ruolo della trasformazione digitale, l’individuazione dei profili collaborativi tra amministrazioni pubbliche e tra queste e il settore privato, l’implementazione dei modelli di coesione per dare centralità ai territori. 

Programma dei lavori

  • Modera

    •  Maria Ludovica Agrò
      Maria Ludovica Agrò

      Responsabile scientifico per l’attuazione del PNRR – FPA

      Nata a Roma il 26.3.1954. E’ sposata, ha tre figli.

      Laureata con lode in Scienze politiche con indirizzo politico-economico-internazionale all’Università La Sapienza di Roma, si è specializzata in “Studi europei” e in “Soluzione dei conflitti giuridici internazionali”

      Co-presidente del gruppo MENA-OCSE per la politica delle PMI e lo sviluppo dell’imprenditorialità e del capitale umano (dal 2010)

      Membro Advisory board Osservatorio Space Economy Politecnico di Milano (dal 2020)

      Consigliere ministeriale per l’attuazione delle Zone Economiche Speciali – Ministero Infrastrutture e mobilità sostenibili (dal 2021)

      Fellow della Fondazione Universitaria (Economia)Tor Vergata (dal 2021);

      Membro della Fondazione Centesimus annus pro Pontefice (dal 2021)

      Membro del Comitato Scientifico degli Stati Generali delle donne (dal 2018);

      Esperta designata da Unioncamere per l’imprenditoria femminile presso il Comitato Economico e Sociale Europeo – EESC (2022)

      É entrata nel 1980 per concorso nella PA come Capo Ufficio statistica al MICA, ed ha nel corso della sua carriera ricoperto i seguenti ruoli:

      Direttore Generale dell’Agenzia per la coesione territoriale (dicembre 2014- agosto 2018)

      Direttore Generale della Politica Industriale, Competitività e Piccole e Medie Imprese (agosto 2013 – dicembre 2014)

      Direttore Generale Politica Regionale Unitaria Comunitaria –Dipartimento Sviluppo e Coesione (febbraio 2012- agosto 2013)

      Direttore Generale dell’Ufficio degli Affari Generali e delle Risorse MiSE (dicembre 2011-febbraio 2012)

      Direttore Generale della Proprietà Industriale -Ufficio Italiano Brevetti e Marchi -Ministero dello Sviluppo Economico (gennaio 2008 – gennaio 2009)

      Direttore dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi – Ministero delle Attività produttive (giugno 2002 – dicembre 2007)

      É per FPA Responsabile scientifico per l’attuazione del PNRR.

    • Intervengono
    •  Giuseppe Tripoli
      Giuseppe Tripoli

      Segretario Generale – Unioncamere

      Laureato in Giurisprudenza all’Università di Catania. Dall’1 gennaio 2016 è Segretario Generale dell’Unioncamere. E’ stato Garante delle PMI. Dal 2014 al 2015 Direttore Generale per la politica di internazionalizzazione e la promozione degli scambi del Ministero dello Sviluppo Economico. Dal 2009 al 2014 Capo del Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo economico.

      Dal 2001 al 2009 Segretario Generale dell’Unioncamere.

      Dal 1999 al 2001 Vice Segretario Generale della Confcommercio.

      Dal 1996 al 1999 Vice Segretario Generale dell’Unioncamere. Dal 1992 al 1996 Consigliere Delegato del C.I.S. S.p.A.

      Dal 1984 Attività di ricerca per l’impostazione della scuola di Pubblica Amministrazione delle Camere di Commercio.

      Dal 1982 al 1985 Attività di ricerca presso la cattedra di Filosofia del Diritto di Catania e Roma.

In collaborazione con